Auto elettriche, il Covid non ferma la loro avanzata

0
254
vendite di auto elettriche

L’emergenza sanitaria ha messo in difficoltà molti settori. Parliamo ovviamente del settore turistico, ma anche della ristorazione, dell’intrattenimento e del commercio al dettaglio. E sì, tra i settori colpiti c’è anche quello dell’automobile, che nel 2020 in Europa ha registrato una mole di vendite inferiore del 20% rispetto all’anno precedente. Stando ai dati del Ministero dei Trasporti, in Italia è andata persino peggio, e di molto, con un calo del 27,9% delle vendite. L’unica eccezione, a livello italiano e internazionale, è rappresentata dalle vendite di auto elettriche e dalle auto ibride, che in un anno di fortissima flessione del mercato automotive hanno vissuto un vero boom.

L’incremento delle vendite di auto elettriche nel 2020 in Europa

Lo studio dell’azienda di consulting EV-Volumes descrive un anno esaltante per le auto elettriche, mentre tutto attorno le auto con motore a combustione interna hanno ben poco di cui rallegrarsi. In un anno così difficile, le auto elettriche non si sono limitate e mantenere il passo con l’anno precedente. Hanno fatto invece molto di più, con un incremento complessivo, sul piano internazionale, del 43%. Con la grande crescita dell’anno scorso, si stima che al giorno d’oggi nel mondo ci siano 3 milioni e 200 mila automobili elettriche in circolazione. Si tratta di numeri importanti, che rappresentano il 4,2% del mercato globale, il che, confrontato al 2,5% del 2019, è un dato altissimo. Guardando alla sola Europa, si scopre che nel nostro continente si contano – tra veicoli full-electric e veicoli ibridi – 1,4 milioni di veicoli, con una crescita sbalorditiva del 137% rispetto al 2019. I motivi di questa crescita irresistibile sono tanti. Certo, si pensa allo sviluppo dei nuovi modelli, alla crescita della infrastruttura stradale per le auto elettriche. Ma a fare la differenza, secondo lo studio, sono anche gli incentivi pubblici per la ripresa in chiave sostenibile, nonché i nuovi limiti di inquinamento posti alle case automobilistiche. Va sottolineato infatti che le case automobilistiche devono sottostare all’obbligo europeo di restare al di sotto dei 95 grammi di anidride carbonica al livello dell’intera flotta. Con questi dati in mano, è possibile affermare che le vendite di veicoli elettrici in Europa hanno superato quelle cinesi, cosa che non era mai accaduta a partire dal 2015.

Il boom delle auto elettriche in Italia

Anche il nostro Paese ha conosciuto un boom nella vendita di auto elettriche. Stando ai dati Unrae, i modelli elettrici hanno conosciuto in Italia nel 2020 una crescita del 207%, con oltre 32 mila unità vendute nell’arco dei 12 mesi. Nel 2019 si era arrivati a 10.500. La vera impennata si è conosciuta a dicembre, con un totale di immatricolazioni di 7.200, ovvero il 753% del dicembre 2019. In forte crescita anche i modelli ibridi, che hanno segnato un +103%, conquistando il 16% del venduto totale del 2020. Guardando ai modelli full-electric, le automobili più vendute in Italia – stando a un’indagine Motus-E – sono i modelli Renault Zoe, Smart Fortwo, Tesla Model 3 VW e-up e Fiat 500E

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here