Benzina al posto del diesel, cosa fare?

0
1187

Se stai leggendo questo articolo, le possibilità sono due. Forse hai sempre avuto la curiosità di sapere cosa potrebbe accadere se, per distrazione, si finisse per introdurre della benzina in un motore diesel; o magari proprio ora ti ritrovi al benzinaio, dopo aver introdotto per errore della benzina al posto del diesel nella tua auto. In entrambi i casi, continua a leggere: in poche righe ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere per minimizzare i danni in questa sfortunata – e sbadata – eventualità.

La differenza tra benzina e motore diesel

Prima di tutto devi sapere che il gasolio (e quindi il diesel) è molto differente dalla benzina. Si tratta infatti di una sostanza molto più oleosa, rispondendo al bisogno dei motori diesel di essere lubrificati già a livello di carburante. Ne consegue dunque che, se si immette benzina al posto del diesel il motore soffre immediatamente della mancata lubrificazione, così da rischiare il blocco della pompa d’iniezione e il danneggiamento di valvole e pistoni. Non è tutto qui, in quanto va ricordato che benzina, all’interno di un motore diesel, si incendia in modo estremamente violento, sottoponendo il motore nel suo complesso a sbalzi di temperatura eccessivi. E ancora, non si può trascurare il fatto che tutte le auto Euro 5 o superiori (e gran parte delle automobili Euro 4) sono provviste di filtro antiparticolato. Questo elemento, che non è pensato per lavorare con gli scarti della benzina, finisce spesso per incendiarsi se si introduce benzina al posto del diesel e si utilizza l’automobile.

Benzina al posto del diesel per errore: cosa fare e cosa non fare

Immettere della benzina al posto del diesel non è un errore raro, anzi. In questo caso, la cosa migliore sarebbe sicuramente accorgersi dello sbaglio ancora prima di avviare l’auto, nel momento stesso in cui si eroga il carburante sbagliato. Se sono stati erogati pochissimi litri di benzina, sarà sufficiente fare il pieno di diesel, per poi continuare a diluire la benzina con ulteriore gasolio per una decina di volte (senza mai lasciare che l’asticella del serbatoio si abbassi eccessivamente).

Il discorso cambia se il litri erogati sono di più: in quel caso l’intervento di un meccanico è obbligatorio, ovviamente prima di avviare il motore. Dopo aver trasportato l’automobile in officina con il carro attrezzi, il meccanico provvederà a svuotare il serbatoio e a spurgare il carburatore, un intervento tutto sommato non troppo dispendioso.

Va ovviamente peggio per chi non si accorge dell’errore e, dopo aver immesso benzina al posto del diesel, accende il motore come nulla fosse. Già inserendo le chiavi nel quadro, per sbloccare lo sterzo, si attiva la pompa di iniezione, peggiorando da subito la situazione. Chi mette in moto l’automobile si troverà a guidare un’auto con prestazioni ridotte e altalenanti, con possibile fumosità e rumorosità aumentata del motore. L’importante è fermarsi immediatamente e contattare un meccanico, anche se va detto che, accendendo la macchina, sono già stati inevitabilmente fatti i primi danni. In alcuni casi questi ultimi, per chi immette benzina al posto del diesel e usa l’automobile, sono tali da comportare la rottamazione diretta dell’automobile.

Come puoi immaginare, dunque, la soluzione migliore è fare molta attenzione quando si fa il pieno, così da non sbagliare erogatore!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here