Climatizzatore auto e puzza: come eliminare i cattivi odori

0
432
Climatizzatore auto

Come eliminare i cattivi odori dal climatizzatore dell’auto? Ecco una domanda per nulla scontata e piuttosto comune. Il climatizzatore, si sa, è un amico prezioso, soprattutto durante i mesi estivi: talvolta ci sembra davvero impossibile entrare in macchina durante le giornate più afose senza accenderlo! Talvolta, però, l’aria che esce del climatizzatore dell’auto non è quel toccasana che si vorrebbe. No: capita infatti che dalle bocchette posizionate all’interno dell’abitacolo inizi a fuoriuscire dell’aria viziata, dall’odore tutt’altro che gradevole. Ma per quale motivo il climatizzatore auto puzza? Quali sono le cause scatenanti e – soprattutto – quali sono i rimedi per eliminare questo problema?

Perché il climatizzatore auto puzza?

Partiamo dalle cause: per quale motivo il climatizzatore dell’auto inizia a emettere dei cattivi odori? Ebbene, si tratta pur sempre di un condotto dell’aria, all’interno del quale finiscono regolarmente polvere e acari. Nel caso di un’automobile in cui l’abitacolo non viene pulito di frequente, come si può immaginare, la mole di molecole estranee all’interno dell’impianto di climatizzazione dell’auto sarà ancora maggiore. Tutte queste impurità vengono trattenute dai filtri dell’aria: va da sé che che questi accumuli di polvere e di altri corpi estranei inizino a puzzare con il tempo. Il meccanismo del climatizzatore auto fa il resto, spandendo i cattivi odori per tutto l’abitacolo, rendendo così gli spostamenti tutt’altro che piacevoli. Per prevenire la formazione di puzza in auto, quindi, è consigliabile mantenere ben pulito l’abitacolo, così da salvaguardare anche il climatizzatore. Nel momento in cui la puzza è già presente, invece, è necessario intervenire in modo risolutivo: qui sotto ti suggeriamo tre metodi differenti per eliminare la puzza dal climatizzatore dell’auto.

Come eliminare la puzza dal climatizzatore dell’auto

Il primo metodo, in realtà, non è una soluzione, ma solo un “tamponamento” per l’emergenza. Se durante un viaggio si iniziano a sentire dei cattivi odori provenienti dalle bocchette dell’aria, molto probabilmente non ci sarà la possibilità di intervenire in modo concreto sull’impianto. Il consiglio, in questo caso, è quello di provare a “nascondere” la puzza con dei deodoranti per auto, così da migliorare sensibilmente la situazione. Alla prima occasione utile, però, sarà necessario risolvere il problema. La prima opzione, in questo senso, è quella di pulire i filtri dell’aria, eliminando tutta la sporcizia depositata: per farlo senza fare danni può essere utile consultare il manuale dell’auto. In caso di filtri particolarmente vecchi è possibile ovviamente procedere con la sostituzione. Spesso, però, la pulizia o la sostituzione dei filtri non è sufficiente. Capita infatti di ritrovarsi comunque con dei cattivi odori provenienti dalle bocchette. In questo caso è necessario dotarsi di un apposito spray igienizzante per il climatizzatore dell’auto. Si tratta di un prodotto specifico che va utilizzato con cautela, aprendo tutte le portiere dell’auto (bagagliaio incluso) per poi spruzzare lo spray all’interno di ogni bocchetta. Il prodotto va prima lasciato agire con il climatizzatore spento, e poi con il clima acceso al massimo, per eliminare completamente il prodotto (e la puzza) prima di usare l’automobile.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here