Come evitare il parabrezza appannato

0
265
Vetri appannati

I vetri della tua auto si appannano continuamente e il nervoso sale. Come fare in modo che, a causa della differenza di temperatura tra l’interno e l’esterno dell’automobile, non si velino finestrini, parabrezza e lunotto? Ci pensiamo noi con qualche utile trucchetto.

Vetri appannati in auto: perché si forma la condensa?

La condensa sui vetri dell’auto (finestrini, parabrezza e lunotto) si forma a causa del vapore acqueo che, a contatto con il freddo della superficie, condensa e si trasforma in quelle fastidiosissime goccioline d’acqua.

Durante l’inverno questo fenomeno è più frequente a causa dell’escursione termica tra interno ed esterno dell’auto. Noterai che i finestrini della tua auto si appannano più di frequentemente quando ci sono più di due persone in auto. Succede perché più persone significa più aria calda e, di conseguenza, fa più caldo dentro che fuori.

Come si elimina questo fastidioso inconveniente?

Come prevenire la condensa prima che si formi?

Avere un parabrezza appannato non è sicuro, soprattutto mentre si guida. Ci sono molti modi per evitare che si formi quel fastidioso alone (dove i più piccoli si divertono a realizzare vere e proprie opere d’arte, ma questa è un’altra storia). Scopri i modi per evitare la condensa sui vetri dell’auto:

  • l’aria condiziona e ed il filtro anti-polline potrebbero essere ostruiti da qualcosa e non funzionare a pieno regime o, semplicemente, essere sporchi: controllali;
  • se il problema si verifica in inverno, puoi provare a coprire la tua auto con un telo copriauto;
  • cerca di evitare che in auto ci sia tappezzeria bagnata o umida e di salire a bordo della vettura con scarpe bagnate o sporche di fango o neve;
  • l’acqua accumulata nei canali della carrozzeria dell’auto può provocare umidità: pulisci i tubi e cerca di togliere tutta l’acqua e la sporcizia che si sono accumulate nel tempo, lascia l’auto ad asciugare al sole in una bella giornata e la situazione migliorerà subito;
  • un altro segreto contro la condensa in auto è evitare di lasciare spugnette, stracci o indumenti bagnati nell’abitacolo o nel bagagliaio dell’auto. Questi, infatti, potrebbero far formare la muffa e rendere poco salubre l’aria che respiri durante la guida, oltre che generare una maggiore umidità.

Uno dei metodi più popolari per evitare il parabrezza appannato, poi, è il metodo del calzino. Si tratta di sistemare un calzino pieno di sali di silicio nel cruscotto dell’auto. Secondo molti, aiuterebbe ad assorbire tutta l’umidità che si genera quando fuori dall’auto fa troppo freddo e dentro l’abitacolo la temperatura è decisamente più alta. Il gel di silice (che può essere sostituito con del sale da cucina) mette fine al problema. Ricordati, però, che va sostituito con il tempo perché assorbe umidità di continuo ed è soggetto a saturazione, mettendo fine, ad un certo punto, alla sua efficacia.

Come eliminare la condensa nel caso si fosse già formata?

Eliminare la condensa dai vetri in auto può essere una vera missione per la sicurezza stradale:

  • un panno in microfibra evita tutte quelle pericolose strisce sul vetro che potrebbero darti fastidio durante la marcia e ridurre la visuale;
  • accendi l’aria condizionata calda per qualche minuto, sbrina immediatamente il parabrezza;
  • i deumidificatori per auto possono venirti in aiuto in modo davvero efficace;
  • per pulire i vetri utilizza un panno asciutto, è meglio!

Tra le soluzioni per eliminare la condensa dai finestrini in auto, sicuramente il rimedio del marinaio è il più particolare. Questo metodo permette alle barche di non avere mai a che fare con il problema dei vetri appannati, quindi, sicuramente funzionerà anche con quelli di un’auto. Il metodo del marinaio contro i vetri appannati in auto consiste nel pulire a fondo il vetro utilizzando semplicemente dell’acqua, dei vecchi quotidiani e olio di gomito. Nessun rimedio funziona più del buon vecchio rimedio artigianale. Solo per veri lupi di mare!

Il rimedio più diffuso tra gli automobilisti per eliminare la condensa dalla propria auto resta, però, sempre lo stesso: aprire i finestrini e viaggiare per qualche centinaio di metri con l’aria fredda che stempera la temperatura interna dell’abitacolo. Con questo metodo c’è un unico inconveniente: un raffreddore assicurato.

Ti sveliamo un piccolo segreto per evitare i vetri appannati in auto: tieni la temperatura media sui 18 gradi e gli aloni spariranno. Anzi, non si formeranno proprio.

E il tuo segreto contro i vetri appannati qual è? Lo aspettiamo nei commenti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here