Primavera, iniziano i fine settimana fuori porta: come viaggiare sicuri

0
195

Pasqua, Liberazione, Primo Maggio: le feste e i ponti delle ultime settimane hanno decisamente dato il via ai viaggi degli italiani, che con l’arrivo delle temperature più miti sono tornati a riversarsi sulle autostrade del nostro Paese per brevi vacanze e per lunghi fine settimana. Chi verso le località di mare, chi verso la montagna, chi verso le città d’arte, ognuno con la sua destinazione, ma tutti decisi a raggiungere la propria meta in poco tempo e con il minimo dello stress. Proprio in occasione dei ponti primaverili, l’Automobile Club d’Italia ha stilato un breve vademecum per gli automobilisti italiani, per farli viaggiare sicuri e rilassati. L’hai già letto? In caso contrario, te lo riassumiamo qui sotto, per assicurarti degli spostamenti prudenti e sereni.

Il vademecum dell’ACI per viaggiare sicuri

Nello specifico, l’ACI ha pubblicato quattro consigli per viaggiare sicuri sempre, e in particolar modo durante i giorni più trafficati dell’anno.

Cinture di sicurezza

Il primo consiglio è quello classico, quasi banale, ma che va sempre ricordato: allacciare le cinture di sicurezza. Va sottolineato che l’uso della cintura di sicurezza, da parte del conducente e del passeggero seduto sul sedile anteriore, è ormai estremamente diffuso, anche grazie alle tante campagne fatte negli anni scorsi. È invece diverso il discorso per le cinture di sicurezza sui sedili posteriori, con tante persone che continuano a viaggiare senza allacciarle, nella convinzione che queste non siano obbligatorie. È vero il contrario: per ridurre i rischi in caso di incidente e per evitare multe salate – nonché la decurtazione di punti della patente – è necessario allacciare anche le cinture posteriori. Per quanto riguarda i bambini, invece, è obbligatorio sistemarli su appositi seggiolini a norma.

Viaggiare con gli amici a quattro zampe

L’ACI indirizza poi l’attenzione verso tutte quelle persone che viaggiano in compagnia di animali domestici. Come certo saprai, non esiste alcun divieto di trasportare i nostri amici a quattro zampe, a patto che questi non creino alcun fastidio alla guida. È dunque obbligatorio sistemare Fido e Micio negli appositi trasportini, oppure, eventualmente, nel vano posteriore del veicolo – a patto che questo sia opportunamente separato dall’abitacolo per mezzo di una rete.

Attenzione ai bagagli

Per viaggiare sicuri, come ci fa notare l’ACI, bisogna stare attenti anche ai nostri bagagli. Questi, così come tutti gli oggetti presenti nelle nostre automobili, devono essere sistemati in modo sensato e prudente. Solo posizionandoli accortamente nel bagagliaio o negli altri spazi appositi, infatti, è possibile essere certi che, in caso di frenate brusche o di incidenti, questi oggetti si trasformino in altrettanti pericoli per i passeggeri. Molto meglio, insomma, dedicare un minuto in più prima di partire alla sistemazione di zaini, trolley, borracce e via dicendo.

App ACI Space

Infine, l’ACI consiglia a tutti gli automobilisti di usare in modo intelligente il proprio smartphone. Scaricando la app ACI Space, infatti, è possibile mettersi velocemente in contatto con gli addetti del soccorso stradale ACI in caso di emergenza, nonché chiedere assistenza in caso di difficoltà. E non è tutto qui: la stessa APP permette di ricevere informazioni preziose.

Per seguire sempre l’itinerario giusto, per avere allerte in tempo reale e per essere avvisati di sulla presenza di pericoli, di autovelox e di tutor, invece, c’è l’Applicazione COYOTE per smartphone!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here