Esodo estivo 2015, in crescita multe e incidenti

0
754
 I dati si riferiscono al periodo che va dal 1° luglio al 31 agosto. Rispetto allo stesso periodo del 2014, sono stati registrati 619 sinistri in più, con un’incidenza maggiore sugli esiti mortali. 396.510 le infrazioni accertate Più contravvenzioni e incidenti. È un bilancio a tinte scure quello dell’esodo estivo 2015. Secondo i dati presentati da Viabilità Italia, dal 1° luglio al 31 agosto si sono verificati  14.120 incidenti stradali, con un incremento del 4,6% rispetto allo stesso periodo di riferimento dell’anno scorso (619 in più). Crescono anche quelli con esito mortale: +13,6% (367, 44 in più rispetto al 2014). In questo senso, la viabilità ordinaria si conferma maglia nera con 320 sinistri contro i 47 avvenuti in autostrada. Il dato complessivo sulle vittime è preoccupante: 398 decessi, 54 in più in confronto all’anno scorso (+15,7%). Multe. La Polizia stradale e l’Arma dei carabinieri hanno impegnato 668.733 pattuglie sulle strade italiane, accertando 396.510 infrazioni (oltre il 30% in più rispetto al 2014) e ritirando 10.796 patenti e 10.335 carte di circolazione. In totale, 545.677 i punti decurtati. Lievitano le contravvenzioni elevate: oltre il 30% in più sullo stesso periodo del 2014. In testa alle violazioni (in termini assoluti), le cinture di sicurezza non allacciate. A seguire, l’uso del cellulare al volante e la guida in stato di ebbrezza. La macchina organizzativa. Viabilità Italia è una struttura istituita presso il ministero dell’Interno e presieduta dal direttore del servizio di polizia stradale. Ne fanno parte il dipartimento dei vigili del fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile, il dipartimento della pubblica sicurezza e del dipartimento degli affari interni e territoriali, il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, il dipartimento della protezione civile, i carabinieri, l’Anas, l’Aiscat (Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori), le Ferrovie dello Stato italiane, la Dgvca (Direzione generale per la vigilanza sulle concessionarie autostradali), l’Upi (Unione delle province italiane) e l’Anci (Associazione nazionale dei comuni italiani). Attività di controllo luglio-agosto 2015

Totale pattuglie

668.733

Totale infrazioni accertate

396.510

Totale patenti ritirate

10.769

Totale carte di circolazione ritirate

10.335

Totale punti patente decurtati

545.677

Totale soccorsi effettuati

69.976

Totale persone arrestate/fermate

309

Attività contravvenzionale rilevata da Polizia Stradale e Arma dei Carabinieri sulla viabilità autostradale ed ordinaria

ANNI

DIFFERENZA

DIFFERENZA PERCENTUALE

2014

2015

TOTALE INFRAZIONI

313.845

396.510

82.665

26.30%

art. 171 C.d.S.  del casco

3.317

4.121

804

24.20%

art. 172 C.d.S. cinture di sicurezza

18.097

21.551

3.454

19.10%

art. 173 C.d.S.uso dell’auricolare o vivavoce

5.952

8.281

2.329

39.10%

art. 186 C.d.S.guida in stato di ebbrezza

5.043

5.077

34

0.70%

art. 187 C.d.S.guida sotto influenza droga

326

403

77

23.60%

altre infrazioni

230.351

240.284

9.933

4.30%

Vincenzo Bonanno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here