Quando cambiare il filtro aria motore?

0
123
Filtro aria motore

Eccoci con un altro post dedicato alla manutenzione dell’automobile, e più precisamente alla sostituzione degli elementi soggetti a usura. Qualche giorno fa abbiamo visto quando sostituire il filtro olio motore: oggi vedremo invece quando cambiare il filtro aria motore. Si tratta di un elemento indispensabile per il corretto funzionamento del motore, che deve essere sostituito regolarmente per non comprometterne le prestazioni. Fortunatamente, il filtro aria motore è un elemento piuttosto economico: è possibile infatti acquistare dei filtri nuovi per 15 o 20 euro. Ma ogni quanto deve essere cambiato? E perché è così importante?

A cosa serve il filtro aria motore?

Per capire a cosa serve il filtro aria motore bisogna partire da un presupposto fondamentale: tutti i motori a combustione interna hanno bisogno di un flusso d’aria. Senza di esso, infatti, non possono bruciare il carburante, e non riescono a fornire il necessario impulso alle parti meccaniche in gioco. Ecco quindi che è necessario aspirare dell’aria dall’esterno, aria che però deve essere priva di polvere e di altri residui: queste sostanze, infatti, potrebbero andare a danneggiare il motore. Si pensi a cosa potrebbero fare dei detriti provenienti dall’esterno a parti sensibili come i cuscinetti e le fasce elastiche. Entra dunque in gioco il filtro aria motore, che va a pulire l’aria in ingresso. Generalmente i filtri aria motore sono realizzati in carta, in spugna o in fibra di cotone.

I vantaggi di avere sempre un filtro aria motore nuovo

Come vedremo, gli esperti consigliano di sostituire il filtro aria motore piuttosto spesso. Perché? Semplice: un filtro in ottime condizioni garantisce un buon livello di salute del motore. E un motore che funziona in modo efficiente, con tutta l’aria pulita di cui ha bisogno, consuma meno carburante. Non è tutto qui: bisogna pensare anche all’ambiente, sottolineando che un veicolo con un ridotto flusso di aria in entrata, a causa di un filtro sporco, finisce per inquinare di più. Non bisogna dimenticare, infine, che un motore pulito dura di più! Ecco quindi che non bisognerebbe mai e poi mai arrivare ad avere un filtro dell’aria troppo sporco, intasato o persino rotto.

Quando cambiare il filtro aria motore

Un filtro aria motore deteriorato riduce la potenza del motore, aumenta il consumo di carburante, incrementa il surriscaldamento del motore, alza i livelli di inquinamento e via dicendo. Come visto, è bene cambiare il filtro prima che tutto questo accada, per avere sempre un motore pulito: ecco quindi che gli esperti sostengono che il filtro aria motore debba essere cambiato ogni 6 mesi. In questo modo si potrà garantire sempre il perfetto funzionamento del filtraggio dell’aria. Va peraltro sottolineato che in contesti particolari – come per esempio in città con alto tasso di polveri sottili e con una scarsa manutenzione stradale – potrebbe essere necessario sostituire il filtro più spesso. Il filtro aria motore dovrebbe poi essere cambiato a ogni tagliando, e quindi tutte le volte in cui si sostituiscono olio, filtro dell’olio e filtro del carburante, per una ventata di benessere al motore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here