Quando inizia l’obbligo gomme invernali [2020-2021]

0
656
Cambio gomme invernali

Le giornate sono ormai diventate cortissime, le giacchette leggere del primo autunno hanno già lasciato lo spazio ai cappotti se non, in certi casi, ai piumini invernali. Sulle montagne del nostro Paese ha già fatto la sua comparsa la prima neve, e la temperatura, di notte, si avvicina in certi luoghi già pericolosamente allo zero termico. Insomma, ancora prima del Codice della Strada, è il meteo stesso a dirci che si avvicina il momento delle gomme invernali. Questi pneumatici speciali sono infatti pensati per dare maggiore sicurezza a chi transita su delle strade ghiacciate, o in generale su asfalto freddo, inferiore ai 7 gradi. Ma non è tutto qui: le gomme invernali assicurano una migliore aderenza sulla neve come sul fango, e presentano una migliore capacità drenante in caso di piogge abbondanti, grazie ai caratteristici intagli del battistrada. Al di là delle nostre sensazioni, quando inizia a livello normativo l’obbligo di gomme invernali nel 2020? E quando sarà il momento, nel 2021, di cambiare gli pneumatici invernali con le gomme estive?

Quando scatta l’obbligo di gomme invernali nel 2020

La pandemia sanitaria in corso ha costretto il nostro Paese a rimandare parecchie cose. Tra queste, però, non c’è l’obbligo di montare le gomme invernali. Nossignore: anche nel 2020, a prescindere dal Coronavirus, l’obbligo di pneumatici invernali ha inizio il 15 novembre, senza nessuna posticipazione nel tempo rispetto agli anni precedenti. Più nello specifico l’obbligo, con relative sanzioni per i trasgressori, entra in vigore a partire dal 15 novembre, ma gli automobilisti hanno le settimane precedenti per effettuare la sostituzione. La legge permette infatti di cambiare le gomme estive con le gomme invernali a partire dal 15 ottobre. Lo stesso mese di “interregno” si ripete poi anche a fine stagione, e quindi nel 2021. L’obbligo di montare le gomme invernali verrà infatti meno il 15 aprile 2021, e ci sarà tempo fino al 15 maggio per sostituirle con le gomme estive. In parole semplici, è possibile montare gli pneumatici invernali tra il 15 ottobre 2020 e il 15 maggio 2021. L’obbligo di gomme invernali, invece, parte il 15 novembre e si conclude il 15 aprile. Ma attenzione: è davvero obbligatorio sostituire le gomme estive con quelle invernali, o ci sono anche altre vie? Per evitare una multa non è sufficiente avere a bordo delle catene da neve?

Gomme invernali o catene da neve?

Sulla possibilità di “aggirare” l’obbligo di gomme invernali mantenendo a bordo le catene da neve c’è da sempre un po’ di confusione. Per evitare dubbi è bene guardare al Codice della Strada. Il testo fondamentale degli automobilisti ci dice che è obbligatorio che «i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio». Questo significa che, durante il periodo dell’obbligo delle gomme invernali, basterebbe in realtà avere a bordo dei mezzi antisdrucciolevoli, come per l’appunto le catene da neve o i vari surrogati omologati negli ultimi anni. Quindi sì, in linea generale chi ha delle catene a bordo assolve, di fatto, l’obbligo di dotazioni invernali. A livello di sicurezza, però, l’opzione delle catene invernali non può in alcun modo garantire lo stesso livello di serenità delle gomme invernali, pensate per l’appunto per dare stabilità anche durante i mesi più freddi. Le catene, infatti, sono pensate per aiutare l’automobilista quando c’è molta neve sulla strada, e vanno usate solo in occasioni eccezionali: come possono quindi dare sicurezza nel momento in cui l’asfalto è pulito? É bene quindi pensare alle catene da neve come a un dispositivo in più, da sommare in caso di bisogno alle gomme invernali.

Quali gomme montare il 15 novembre

Quali pneumatici è necessario montare per assolvere l’obbligo di dotazioni invernali e guidare in sicurezza, evitando sanzioni anche salate? Il termine “pneumatici invernali”, in effetti, è un filino generico. É quindi meglio partire dal presupposto fondamentale per cui la legge considera tali tutti gli pneumatici contrassegnati con la sigla “M+S”, la quale riprende le parole inglesi “Mud” e “Snow” rispettivamente fango e neve. C’è però un ulteriore simbolo che indica in modo ancora più specifico le gomme termiche invernali, pensate quindi squisitamente per essere utilizzate con le temperature più rigide. Parliamo del simbolo della montagna stilizzata a tre punte, con a fianco un fiocco di neve. Per quanto riguarda gli pneumatici All Season, ovvero le gomme “quattro stagioni”, queste devono essere considerate valide per la stagione invernali solo se contrassegnate dalla sigla M+S. In caso diverso, non possono essere considerate delle vere e proprie quattro stagioni, perlomeno non dal punto di vista legale. Va peraltro detto che gli pneumatici, per essere montati senza rischio di multe, devono essere omologati. A sottolinearlo è il Codice della Strada: «chiunque importa, produce per la commercializzazione sul territorio nazionale ovvero commercializza sistemi, componenti ed entità tecniche senza la prescritta omologazione o approvazione ai sensi dell’articolo 75, comma 3-bis, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 155 a euro 624» .

Le sanzioni per chi trasgredisce all’obbligo di gomme invernali

Come ogni obbligo che si rispetti – è proprio il caso di dirlo – sono previste delle multe per i trasgressori. Per completezza è bene dire che, a livello nazionale, l’obbligo di dotazioni invernali si intende solo sulle strade extraurbane; sta poi alle singole amministrazioni locali disporre diversamente per le strade urbane. A partire da questo presupposto, chi a partire dal 15 di novembre viene colto per strada senza dotazioni invernali, e quindi senza pneumatici termici e/o catene a bordo, va incontro a una multa di minimo 85 euro. Sì, abbiamo detto minimo: la sanzione può infatti arrivare fino a 338 euro. Va detto, che, in ogni caso, la sanzione può essere abbassata fino a 59,50 euro se viene pagata entro 5 giorni. Nel caso in cui un Comune emani un’ordinanza specifica per l’uso di gomme invernali anche su strade urbane, le multe per i trasgressori  possono variare tra i 41 euro e i 169 euro. Anche in questo caso c’è uno sconto importante per chi paga entro 5 giorni. Meglio, insomma, prenotare subito un appuntamento dal gommista per il cambio gomme!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here