I grandi rischi (e le sanzioni) per chi chi guida contromano

0
471

Tra le più grandi paure di tutti gli automobilisti c’è sicuramente quella di ritrovarsi improvvisamente di fronte a un’automobile che viaggia contromano, magari a grande velocità: in questi casi l’impatto diventa difficile da evitare. Guidare contromano è un comportamento altamente pericoloso, che mette a repentaglio la propria vita e quella degli altri utenti della strada. Non è dunque un caso se questa infrazione stradale viene punita molto severamente dal Codice della Strada. Ma quali sono, nello specifico, le sanzioni per chi viene colto a guidare contromano? E che differenza c’è tra guidare contromano e guidare controsenso?

La differenza tra contromano e controsenso

Partiamo dalla seconda questione, ovvero dalla differenza tra guidare contromano e guidare controsenso. Questi concetti vengono spesso confusi, ma indicano due comportamenti nettamente differenti secondo il Codice della Strada. Guidare contromano significa, in una strada a doppio senso di circolazione, andare a invadere la corsia opposta, senza rispettare dunque il senso di marcia. La guida controsenso, invece, può avvenire solo nelle strade a senso unico, nel momento in cui si imbocca una strada con la direzione di marcia sbagliata – senza rispettare, quindi, il segnale di divieto. Questa differenza si riflette in sanzioni molto diverse, con la guida controsenso che viene sanzionata in modo più lieve rispetto alla guida contromano.

Veniamo dunque al cuore del post: quali sono le sanzioni per chi guida contromano?

Guidare contromano: le sanzioni

Quali sono le sanzioni per chi guida contromano? L’automobilista che invade la corsia opposta e procede in senso contrario rischia una multa che va dai 163 ai 652 euro, alla quale si somma la decurtazione di 4 punti dalla patente di guida. Ma non è tutto qui, in quanto talvolta guidare contromano è particolarmente pericoloso. Pensa, per esempio, a chi invade la corsia opposta in prossimità di una curva o di un dosso, o comunque di un punto stradale con visibilità ridotta. In questo caso, la pericolosità del gesto è molto più alta, e così è dunque anche la sanzione: la multa qui parte dai 321 euro, per arrivare a 1.283 euro. A tutto questo si aggiunge la sospensione della patente di guida, per un periodo compreso tra i 30 e i 90 giorni.

Nel caso di recidività, la sospensione della patente parte da un minimo di 60 giorni per arrivare a un massimo di 6 mesi, a sottolineare quanto la guida contromano possa essere pericolosa (con la possibilità di arrivare alla decurtazione di 10 punti o del ritiro della patente se l’infrazione avviene in prossimità di curve o dossi). Le sanzioni per chi guida controsenso, come anticipato, sono più contenute. In questo caso si parla infatti di una sanzione pecuniaria di 41 euro nei centri urbani e di 84 euro in strade extraurbane.

Guidare contromano è un comportamento pericolosissimo, per tutti gli utenti della strada. Proprio per questo motivo i dispositivi COYOTE ti avvisano della presenza di veicoli contromano: guida al massimo della sicurezza!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here